Le principali notizie di moda internazionali della settimana

Zara Australia



Questa settimana della moda, abbiamo salutato Hubert De Givenchy, icona della moda di 91 anni, Selena Gomez ha annunciato che sta progettando una linea di abbigliamento e accessori con Coach, Donatella Versace ha abbandonato la pelliccia e Zara ha benedetto l'Australia con un negozio online. Trova queste storie e altro mentre riveliamo le principali notizie di moda internazionale di questa settimana.

1. Hubert De Givenchy muore a 91 anni

All'inizio di questa settimana il mondo ha detto addio a uno degli stilisti più venerati di tutti i tempi. Hubert De Givenchy, stilista e couturier della casa di Givenchy è morto all'età di 91 anni. La sua famiglia ha annunciato la sua scomparsa lunedì scorso tramite il telegiornale francese AFP, dopo la sua scomparsa sabato 10 marzo.





Uno dei nomi più famosi dell'alta moda, Givenchy è responsabile di alcuni dei più grandi momenti di moda della storia. Da quel tubino nero indossato da Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany all'abito da giorno verde smeraldo e alla giacca bolero di Grace Kelly. È tra quelli come Christian Dior, Yves Saint Laurent e Cristobal Balenciaga, il cui lavoro è accreditato per aver ridefinito la moda sulla scia della seconda guerra mondiale. È rinomato per il suo lavoro e le amicizie con starlet di Hollyoowd come Liz Taylor e Lauren Bacall e con donne dello stato, tra cui Jackie Kennedy e la Principessa Grace di Monaco. Tuttavia, non c'era alcun legame così speciale come quello che condivideva con Audrey Hepburn. Hubert De Givenchy è ricordato come un pioniere del prêt-à-porter, rivoluzionari e straordinari design couture.

La Maison Givenchy è triste nel segnalare la scomparsa del suo fondatore Hubert de Givenchy, una delle principali personalità del mondo dell'Haute Couture francese e un gentleman che ha simboleggiato lo chic e l'eleganza parigina per più di mezzo secolo. La sua influenza duratura e il suo approccio allo stile risuonano ancora oggi. Egli ci mancherà molto.



Un post condiviso da GIVENCHY (@givenchyofficial) il 12 marzo 2018 alle 6:45 PDT

2. Selena Gomez sta progettando la sua linea di abbigliamento e accessori per l'allenatore

Il volto di lunga data di Coach, Selena Gomez, ha portato il suo rapporto con l'etichetta di design a un livello superiore. Mercoledì il marchio ha annunciato ufficialmente CoachxSelena con la linea di abbigliamento e accessori di Gomez che dovrebbe arrivare sugli scaffali entro la fine dell'anno. La partnership segue l'incredibile successo del debutto di Selena con il marchio dopo aver rilasciato la sua borsa Coach lo scorso anno. Tuttavia, questa sarà la prima volta che l'attrice, la cantante e la modella si cimenteranno nel design dell'abbigliamento.

La collezione sarà co-disegnata da Stuart Vevers, il direttore creativo di Coach. Conterrà prêt-à-porter, borse, pelletteria e altri accessori. Basandoci sull'estetica tagliente ma femminile di Selena, pensiamo che questa collezione sarà il sogno di una ragazza sgangherata. Impostato per essere rilasciato in primavera, immaginiamo giacche da motociclista spigolose, fiori femminili, stivali da combattimento e una miscela di accessori minimali e stravaganti.



Sono tornati. #CoachxSelena scende nell'autunno 2018. #CoachNY. . . @selenagomez @stuartvevers #SelenaGomez

Un post condiviso da Allenatore (@coach) il 12 marzo 2018 alle 20:06 PDT

3. Zara lancia il negozio australiano online

Gli australiani possono finalmente fare acquisti Zara online dopo che il gigante del fast fashion ha lanciato questa settimana il suo negozio online australiano. Il rivenditore europeo ha annunciato i suoi piani per il nuovo spazio digitale con la tipica moda Zara a basso profilo. Aggiornamento del sito web dell'URL australiano e inserimento di un singolo messaggio, 'Dear Australia, acquista online il 14 marzo'. L'Austalia ha atteso con impazienza il suo lancio da allora, e questa settimana quel giorno finalmente è arrivato.

Il negozio online Aussie offre collezioni complete per donna, uomo e bambino e resi gratuiti, in negozio e online. Nelle notizie ancora più spettacolari, se ti trovi a Melbourne, Sydney, Perth, Canberra, Adelaide o Brisbane puoi ottenere la consegna gratuita il giorno successivo, per ordini superiori a $ 75. Gli abitanti di Sydney possono anche ricevere la consegna lo stesso giorno. Puoi anche scegliere di far consegnare i tuoi articoli a un negozio per il ritiro in negozio.

PSA: il negozio online di Zara verrà lanciato domani. Vai a un ???

Un post condiviso da ELLE Australia (@elleaus) il 13 marzo 2018 alle 00:58 PDT

4. Donatella Versace Ditches Fur

Donatella Versace ha promesso che d'ora in poi sarà eco-pelliccia solo per l'etichetta del designer. Il veterano stilista ha dichiarato: 'Pelliccia? Io ne sono fuori. Non voglio uccidere animali per fare moda. Non mi sembra giusto ', in un'intervista con la rivista 1843 dell'Economist. È l'ultima della linea di stilisti di alta gamma a lanciare il tessuto come Armani nel 2016, Gucci e Michael Kors l'anno scorso e Furla quest'anno. Anche Stella McCartney e Calvin Klein non presentano più pellicce sulle loro passerelle o nei loro modelli.

La rivelazione di Versace è un gradito cambiamento per l'etichetta che è stata a lungo sinonimo di utilizzo di pelli di animali nei suoi design. Anche al momento dell'annuncio, Versace promuoveva cappotti impreziositi da pelliccia sul suo sito web. Donatella non ha indicato un periodo di tempo specifico su quando l'etichetta abbandonerà completamente il tessuto, tuttavia, sembra che le nuove regole possano essere immediatamente efficaci. I gruppi di attivisti per gli animali hanno elogiato la mossa, ma la PETA esorta ancora l'etichetta a eliminare anche la pelle dalla sua formazione. La pletora di designer che prendono posizione contro la pelliccia invia un messaggio potente che la crudeltà sugli animali è così l'anno scorso.

PELLICCIA? È? MORTO ? @Donatella_Versace ha dichiarato che non utilizzerà più pellicce di animali in nessuno dei suoi modelli: un enorme passo avanti per gli animali che vengono uccisi per la moda! PETA ha esercitato pressioni su @Versace affinché diventasse #FurFree sin dagli anni '90.

Un post condiviso da PETA ufficiale (@peta) il 14 marzo 2018 alle 14:28 PDT

5. Chanel's Fall 2018 Runway in the Woods

In questi giorni Chanel è conosciuta per molto di più che per i suoi design innovativi, ma anche per le sue sfilate rivoluzionarie e creative. Portando i modelli alle stelle su aeroplani e stazioni spaziali o mandandoli a vagabondare attraverso i negozi di alimentari, e ora hanno inviato modelli nei boschi. L'etichetta aveva modelli che si pavoneggiavano nella foresta per la sua sfilata dell'autunno 2018. Non letteralmente, naturalmente, tuttavia, gli spettatori potrebbero essere perdonati per aver pensato così.

Karl Lagerfeld ha trasformato il Grand Palais in una foresta stravagante e realistica. Le decorazioni realistiche presentavano alberi ad alto fusto che fiancheggiavano la pista e lo sfondo della foresta estesa. Dagli inviti ricoperti di foglie ai pavimenti ricoperti di foglie, gli ospiti di Chanel sono entrati davvero in contatto con la natura. Le muse di Chanel Carla Bruni, Lily Allen e Keira Knightley erano al centro dello spettacolo dell'autunno 2018. La collezione stessa comprendeva 80 look autunnali completi di cappotti di tweed classici Chanel, abiti di pizzo nero e sciarpe oversize. La tavolozza dei colori era per lo più neutra con neri e grigi con accessori come guanti senza dita e sciarpe intrecciate in tonalità più luminose come blu, rosa e arancione.

Una foresta immaginata da Karl Lagerfeld dà il tono alla sfilata #CHANELFallWinter 2018/19 all'apertura del Grand Palais. #PFW

Un post condiviso da CHANEL (@chanelofficial) il 6 marzo 2018 alle 1:16 PST